free page hit counter


Monza, 10 Marzo 2012

Inizia l’ennesima stagione agonistica del monzese Gianluca Londoni, con un pò di ritardo rispetto al solito: l’avvio ritardato della stagione è dovuto alla nascita della primogenita Diana che ha occupato i pensieri del monzese nelle settimane precedenti il debutto.

La stagione inizia a Capriate San Gervasio (BG) in un clima di incertezza sportiva, vista la situazione in cui versa il movimento amatoriale nazionale in questo periodo.

Troppi dirigenti poco avveduti hanno portato ad una situazione difficile per chi deve gareggiare,  e questo ha provocato numerosi malumori.

Venendo alla gara, il monzese attacca fin dalle prime pedalate, pur essendo al debutto stagionale con tutte le incognite del caso, e disputa una prima parte di gara ad alto livello, per poi calare nella fase centrale della gara, quando la contesa viene decisa da otto attaccanti che ben presto diventano irraggiungibili.

Londoni poi riesce comunque ad ottenere un onorevole settimo posto, dopo essersi aggiudicato uno dei traguardi volanti in palio.


Monza, 25 Marzo 2012

Prima apparizione stagionale sul podio di giornata per il Monzese Londoni, che a Ciserano (BG) in una gara dal chilometraggio inconsueto per la categoria, di ben 130 chilometri, si piazza al terzo posto dopo aver promosso l’azione che poi risulterà decisiva.

Londoni attacca all’ottantesimo chilometro in compagnia di altri quattro atleti, proprio nel momento in cui iniziano a scarseggiare le energie della maggior parte dei concorrenti.

Dopo una quindicina di chilometri i cinque vengono raggiunti da un’altra decina di atleti, ed il gruppo risultante andrà a giocarsi la vittoria di giornata, che come nella precedente gara disputata dall’ex iridato viene vinta dall’ex compagno di squadra del monzese, il bresciano Fabio Polinelli.

Londoni viene anticipato anche dall’attuale compagno di colori Sanvito che completa il podio.

Più che positiva quindi la prestazione di Londoni reduce peraltro da un virus intestinale che gli ha fatto perdere una settimana di allenamenti e gare subito dopo l’esordio stagionale.


Monza, 7 Aprile 2012

Buona prova quella di Gianluca Londoni nel 1° Trofeo Dada-Cucine svoltasi a Mesero (MI) nell’esordio stagionale dell’attività organizzata e gestita dalla stesso Monzese.

Londoni attacca da subito e screma il numero gruppo che si è presentato alla partenza: nel finale è autore di tutti i tentativi che mirano ad eliminare dalla contesa i forti velocisti presenti nel gruppo di testa, ma purtroppo deve accontentarsi di un pur sempre onorevole sesto posto finale.

Due giorni dopo il Monzese è di scena a Lurago d’Erba (CO) in una gara caratterizzata da una brutta caduta che di fatto ha annacquato le velleità agonistiche di tutti.


Monza, 25 Aprile 2012

Prima vittoria stagionale dell’ex iridato Gianluca Londoni,nella gara svoltasi in data odierna a Inzago (MI) su di un chilometraggio inusuale per questa categoria.

Il monzese non si fa impressionare dalla presenza di squadroni numericamente e qualitativamente importanti, ed attacca da subito incurante della distanza di gara di oltre cento chilometri.

Seleziona così un gruppetto di cinque elementi che sul filo dei 43 Km/h di media mette al tappeto il resto degli oltre centocinquanta partenti, guadagnando ben presto un vantaggio che oltrepasserà i tre minuti.

Nel finale il monzese accusa la fatica della lunga fuga, ma in considerazione del fatto che i quattro compagni sono ben più giovani di lui, e quindi appartengono ad altre categorie, riesce a conquistare il primo sigillo stagionale.

La vittoria odierna, la prima dalla sua nascita,  è ovviamente dedicata alla piccola Diana e alla mamma Maria Grazia, le due vittorie più belle del monzese.


Monza, 6 Maggio 2012

La gara alla quale ha partecipato il monzese in quel di Seregno (MB) in data odierna, ha fatto registrare un fatto di cronaca mai accaduto all’ex iridato in oltre trent’anni di attività agonistica.

Succede infatti che il monzese va subito all’attacco, come è solito fare, e rimane solo al comando della corsa: viene raggiunto dal altri quattro atleti, fra i quali due suoi compagni di squadra, ma al successivo passaggio dal traguardo il quintetto viene bloccato dal resto del plotone fermo in mezzo alla strada.

Qualche buontempone, al secolo Francesco Cattaneo, pensa bene di indurre il resto del gruppo alla fermata, accusando i cinque fuggitivi di aver tagliato una rotonda, cosa peraltro concordata con il direttore di corsa.

Il presidente di giuria, anziché applicare il regolamento mettendo fuori gara il gruppo (che di fatto si è ritirato dalla gara), pensa bene, andando al di là dei suoi compiti istituzionali, di dare corda ai protestanti, e ferma i fuggitivi, mandando su tutte le furie il direttore di corsa, per inciso l’unico con il potere di fermare una gara.

Ormai la frittata è fatta, e per salvare la festa degli organizzatori, la gara viene fatta ripartire a gruppo compatto, perpetrando ai danni dei fuggitivi una colossale ingiustizia.

Il monzese reagisce alla maniera dei grandi, e parte in un attacco solitario ben lontano dal traguardo: questa volta però sono i suoi compagni di squadra a riprenderlo, facendo così un’altro torto all’ex iridato: evidentemente non era giornata!!

Alla fine il monzese ottiene solo un nono posto, anche se il vincitore morale, e forse qualcosa di più, di giornata per il pubblico presente è proprio lui.

Colmo dell’ingiustizia, colui che ha causato tutto lo scompiglio risulta vincitore di categoria: siamo sicuri che se non avesse inscenato questa protesta il vincitore di quella categoria sarebbe stato lo stesso, visto che dei cinque fuggitivi, uno apparteneva proprio a quella fascia d’età? A pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca…


Monza, 13 Maggio 2012

Il monzese Londoni vendica subito la disavventura patita la settimana precedente, allorché venne raggiunto nel finale dai propri compagni di squadra, in capo ad una una gara pesantemente condizionata dalla scelleratezza di un giudice di gara e di alcuni concorrenti.

Nella quarta tappa del Giro della Provincia di Como, andata in scena ad Inverigo (CO), sulle strade teatro dei suoi allenamenti giornalieri, Londoni attacca nel primo terzo di gara in compagnia del compagno di squadra Andrea Mascheroni.

I due inscenano una cronocoppie e per il resto del gruppo resta ben poco da fare: arrivano appaiati al traguardo, ed entrambi vincitori nelle rispettive categorie,  ricordando le loro piccole figlie da poco venute al mondo e alle quali è dedicata la cavalcata trionfale, oltre che ovviamente alle loro mamme nel giorno della loro festa.

Il trionfo del Team Chiappucci – System Cars è completato dal terzo posto assoluto di Michele Mascheroni, fratello di Andrea che porta il sodalizio di patron Ambrogio Romanò alla conquista del trofeo in palio.


Monza, 27 Maggio 2012

Sfugge a Londoni l’ennesima maglia di Campione Regionale ad opera di un compagno di squadra un poco individualista…

Succede che nella gara svoltasi a Locate Triulzi (MI), il monzese si ritrova suo malgrado a dover coprire l’attacco del compagno negli ultimi cinquecento metri, dopo che lo stesso atleta l’aveva inseguito per tutta la gara.

L’ex iridato giunge così quarto al traguardo, mentre il suo compagno di squadra vede svanire la vittoria negli ultimi metri.


Monza, 10 Giugno 2012

In una giornata diversa da tutte le altre, quella del battesimo della piccola Diana, la gioia di mamma e papà, il monzese Londoni coglie la piazza d’onore nella gara disputatasi ad Ornago (MB).

Pronti via e l’ex iridato, smanioso di regalare alla piccola e alla sua mamma il successo in una giornata così speciale, attacca subito malgrado l’indisposizione che lo ha tenuto sveglio tutta notte.

Si seleziona così un gruppetto di quattro elementi che domineranno la gara: il monzese più due suoi compagni di squadra ed il volitivo Ravasio del Team Breviario.

 La situazione sembra andare nella direzione auspicata e fortemente voluta da Londoni, ma logiche assurde di squadra vogliono che a vincere sia un compagno del monzese, il quale lo scorta fin sul traguardo, ovviamente molto contrariato per l’accaduto, dal momento che in caso di corsa libera il successo difficilmente sarebbe sfuggito all’ex iridato.

Certe volte dovrebbero prevalere altri valori che non l’egoismo, ma si sa non sempre le cose vanno come dovrebbero….


Monza, 23 Giugno 2012

Dopo un fine settimana di forzato riposo, a causa di un malaugurato raffreddamento, il monzese Londoni ottiene a Villadosia (VA) uno splendido quanto insperato successo, il terzo stagionale.

Purtroppo il malanno è coinciso con il weekend dei Campionati Italiani, ai quali il monzese ha giocoforza dovuto rinunciare, e gli ha rovinato anche la partecipazione alla gara serale che lui stesso aveva concorso ad organizzare il mercoledì successivo: la partecipazione di Londoni a questo evento è stata puramente formale, non avendo ancora assorbito gli effetti del raffreddamento, e gli ha impedito di ben figurare al cospetto dei migliori interpreti nazionali di categoria e di numerosi ex professionisti.

Londoni però si è presto rifatto, aumentando i rimpianti per quel che sarebbe potuto essere ai tricolori, la settimana successiva allorquando si è imposto di forza, al cospetto di quei compagni di squadra che nel giorno del battesimo della sua piccola gli avevano impedito il successo per ordini di scuderia: il monzese ha voluto dare dimostrazione che quando gareggia per se stesso, per gli altri è notte fonda!!


Monza, 29 Luglio 2012

Si chiude con un onorevole settimo posto nella Seregno(MB)-Madonna del Ghisallo (CO) la prima parte di stagione del monzese Londoni, dopo che il giorno precedente l’ex iridato su strada aveva conquistato un dignitoso terzo posto nella gara valevole quale Campionato Italiano su pista nella specialità dell’inseguimento individuale ed u n quarto nella prova dei 750 mt con partenza da fermo.

Le ultime prove nel mese di Luglio sono state caratterizzate da un pizzico di stanchezza e da un pò di sfortuna, che hanno impedito a Londoni di ottenere risultati migliori.

Ora un periodo di riposo e poi la ripresa a pieno ritmo degli allenamenti in vista del finale di stagione dove il monzese andrà all’assalto delle rimanenti gare con l’obiettivo di realizzare i migliori risultati possibili.


Monza, 26 Agosto 2012

Dopo la pausa estiva, a metà della quale aveva ottenuto un settimo posto a Cimbro (VA), torna al successo il monzese Gianluca Londoni, nella gara organizzata a Biassono(MB), praticamente a due passi da casa.

Il monzese attacca fin dai primi chilometri, come sua consuetudine, e porta con se due validi compagni d’avventura: il suo compagno di squadra Ambrogio Romanò, in grande spolvero in questo scorcio di stagione, e il leader di classifica del Giro della Brianza Giovanni Ciardo.

Nel finale Londoni attacca ancora, ma viene inseguito da Romanò: i due giungono sul traguardo mano nella mano con Londoni vincitore al termine di una bella galoppata dul filo dei 42 km/h.

La vittoria è ovviamente dedicata alle due gioie del monzese che lo attendono sempre pazientemente a casa.


Monza, 2 Settembre 2012

Bis consecutivo del monzese Londoni che sulle strade di casa domina la seconda gara consecutiva.

Ad Albiate (MB) su un circuito impegnativo, incattivito dallo strappo di Ponte Albiate da ripetere per ben 16 volte, l’ex iridato attacca da subito in compagnia di altri tre atleti, alcuni dei quali passivi a ruota: ovviamente la situazione non va bene per il monzese che riattacca subito per scremare il gruppetto.

Resiste solo Giuseppe Ravasio che inizia una cavalcata trionfale insieme al monzese, che a tre giri dal termine opera l’ennesimo allungo, chiudendo la partita e andando a cogliere la quinta affermazione stagionale.


Monza, 23 Settembre 2012

Continua il periodo difficile del monzese Londoni, che dopo aver conquistato due vittorie consecutive, ha dovuto subire i disagi di un raffreddamento di stagione, che ne ha limitato il rendimento nelle ultime tre settimane.

Complice anche delle situazioni di gara sfavorevoli, il monzese nelle ultime tre gare ha raccolto solo due settimi posti, mentre nelle terza gara è stato comunque protagonista, malgrado tutto, di un attacco che è stato rintuzzato dal gruppo solo in vista del traguardo e che è durato per tre quarti di gara.

La speranza del monzese, ora che i problemi di salute sembrano in via di risoluzione, è quella di rimpinguare il bottino di vittorie stagionali, compagni di squadra permettendo.


Monza, 30 Settembre 2012

Sfiora il successo il monzese Londoni, che a Dalmine (BG) al termine di una gara tutta all’attacco giunge secondo al traguardo, dopo aver promosso l’azione decisiva ad una decina di chilometri dall’arrivo.

Malgrado la marcatura asfissiante degli avversari, l’ex iridato riesce ad evadere  nel finale, ma purtroppo le energie sono ormai al lumicino, e così il monzese si trova al momento decisivo senza la possibilità di operare lo spunto decisivo.

Positiva comunque la prestazione di Londoni, che dopo un periodo segnato da un brutto raffreddamento che ne ha limitato il rendimento, sta tornando al suo solito standard di rendimento .


Monza, 07 Ottobre 2012

Ottiene due piazzamenti dignitosi il monzese Londoni nel fine settimana trascorso.

Nella prima gara disputata sabato 6 Ottobre a Quarto di Piacenza, una cronosquadre, il monzese prestato per l’occasione al team orobico dell’amico Breviario, insieme ai suoi compagni d’avventura ottiene un buon quarto posto finale.

Il giorno successivo, l’ex iridato continua la sua personalissima cronometro attaccando dal primo metro nella gara di Travagliato (BS), gli resistono cinque compagni d’avventura, ma purtroppo nel finale una disattenzione gli costa la gara: evadono due dei compagni di strada, e il monzese sicuro di poterli riprendere nel finale non reagisce subito, col risultato che poi nel tentativo di rimediare altro non fa che il gioco degli altri fuggitivi!

Risultato finale per il monzese un pur onorevole quinto posto, non certo il risultato cercato.


Monza, 21 Ottobre 2012

Dopo un weekend sfortunato, arriva sul filo di lana della stagione 2012 la sesta affermazione per l’ex iridato Gianluca Londoni.

Nella gara di Buscate (MI), il monzese trionfa davanti alle sue gioie, la moglie e la figlioletta che assiste così per la prima volta ad una vittoria del padre, al termine di una gara tutta all’attacco come d’abitudine per l’atleta di patron Romanò.

Londoni precede sul traguardo il forte Bentley, americano-orobico e il resto del gruppetto di fuggitivi scremato dal monzese fin dalle prime battute.

Il giorno seguente Londoni è ancora grande protagonista a Cassano Magnago (VA) dove va in scena l’atto finale del Giro della Brianza inserito nel Gran Galà voluto dal team dell’ex tricolore: il monzese viene raggiunto dal gruppo a duecento metri dal traguardo mentre inseguiva i primi quatto fuggitivi, fra i quali ben tre ex professionisti.

Va così in archivio l’ennesima stagione agonistica, con un bilancio di sei affermazioni più la classifica finale del Giro della Brianza, oltre all’impegno organizzativo che vede ormai da qualche anno Londoni impegnato nella duplice e impegnativa veste di organizzatore e atleta, con la prospettiva per la stagione ventura di un intensificazione dei due impegni.


#

Comments are closed

Calendario
Giugno: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
Visitatori
Copyright 2020 Londoni Gianluca - Sito ufficiale attività Sportiva Gianluca Londoni